Rubrica del mal di testa: gli anticorpi monoclonali

Una terapia efficace per la prevenzione della cefalea; ne ho parlato in un articolo per l'Associazione Italiana per la lotta contro le Cefalee AIC.

1/0

Approvati a Maggio negli Stati Uniti, e a breve anche in Italia, gli anticorpi monoclonali rappresentano il punto di svolta della terapia preventiva dell’emicrania episodica e cronica (più di 15 giorni di cefalea in un mese da almeno 3 mesi).

 

Le terapie preventive antiemicraniche farmacologiche fino ad oggi prescritte nei centri cefalee, hanno necessità di essere assunte quotidianamente con lo scopo di ridurre i giorni di emicrania nel mese e/o la sua intensità. Esse sono terapie di lunga durata (4-6 mesi), che determinano un miglioramento clinico spesso dopo il primo mese e mezzo di cura e non sono ben tollerate dai pazienti per effetti collaterali (aumento di peso, sonnolenza, etc). Le terapie preventive ad oggi prescritte sono nate con una indicazione diversa dall’emicrania (ad es. il topiramato viene usata nell’emicrania ma è un antiepilettico)

 

La ricerca di molecole ‘bersaglio’ e di marcatori specifici dell’emicrania, ha portato alla scoperta degli anticorpi monoclonali.

 

Gli anticorpi monoclonali sono molecole in grado di legarsi ad una sostanza, il CGRP (calcitonine gene-related peptide) o al suo recettore, inibendone così l’azione. Il CGRP quando viene liberato durante l’attacco di emicrania, è responsabile della vasodilatazione di piccole arterie durali che da inizio ad una cascata di fenomeni complessi, che portano poi al dolore emicranico.

 

Gli studi sperimentali ad oggi condotti su migliaia di pazienti affetti da emicrania episodica e cronica, evidenziano che gli anticorpi monoclonali sono in grado di ridurre i giorni di emicrania nel mese ed il relativo consumo di analgesici. La somministrazione è sottocute, la risposta clinica è rapida ( 7-10 giorni) e gli effetti collaterali sono pari al placebo.

 

In conclusione possiamo dire che gli anticorpi monoclonali antiCGRP sono, a confronto con le attuali terapie preventive, efficaci , rapidi e sicuri.

 

Attenzione però, non sono per tutti! Esistono dei criteri diagnostici precisi, pertanto i soggetti con emicrania verranno valutati caso per caso dai medici dei centri cefalee.

 

Inizia a segnare gli attacchi sul diario delle cefalee (cliccando qui) e fai una visita presso uno dei centri cefalee italiani per trovare la cura giusta per te!